Impresa Sasso Genga sul campo del Porto D’Ascoli

img
Blitz esterno del Sasso

ECCELLENZA – I dorici vincono 1 a 0 sul neutro di Fabriano contro il Sasso Genga

Con un gol di Visciano nel primo tempo e tante occasioni fallite l’Anconitana passa sul neutro di Fabriano in casa del Sassoferrato quanto basta ai dorici per portarsi ad un solo punto dall’Atletico Gallo bloccato in casa nello scontro diretto contro il Castelfidardo e dal Fossombrone. Mister Marino deve fare a meno di Ambrosini per problemi muscolari in campo dal primo minuto il nuovo arrivato l’argentino De Sagastizibal ex Pavia che già aveva debuttato al Del Conero domenica scorsa contro l’Urbania.

In mediana ritorna Visciano che fa coppia con Magnanelli mentre Basualdo si accomoda in panchina. Formazione tipo per il Sassoferrato con il tecnico Spuri ex di turno che finalmente può contare sull’intera rosa. Primo tempo di marca biancorossa con i dorici che dopo 3 minuti di gioco chiamano in causa Spitoni che si salva prima su De Sagastazibal poi su una conclusione di Magnanelli. L’Anconitana continua a spingere e per il Sassoferrato sono dolori. Al 10′ Spitoni alza sopra la traversa un colpo di testa di Liccardi poi al 24′ respinge un tiro cross di Bartolini. Il gol dell’Anconitana è nell’aria e arriva al 27′ con Bartolini che centra il palo sulla respinta di un difensore dai 20 metri in posizione centrale Visciano trova la conclusione che si infila alle spalle di Spitoni. Nel bel mezzo anche un’occasione per il Sassoferrato con Piermattei che sbuca alle spalle di Pierdomenico ma la conclusione dell’attacante di casa finisce sull’esterno della rete.

Al 44′ ancora Spitoni protagonista questa volta con i piedi ad anticipare Liccardi lanciato a rete. Alla ripresa delle ostilità non succede nulla per i primi 20 minuti con l’Anconitana che sembra controllare la partita senza grossi patemi d’animo. Dorici che potrebbero raddoppiare con Liccardi al 26′ e con Fiore dopo 4 minuti ma ancorauna volta Spitoni riesce a tenere a galla il Sassoferrato. Ci prova anche Gianbuzzi al 40′ ma il colpo di testa finisce sopra la traversa. Nei minuti finali non succede più nulla con i tifosi dell’Anconitana che fanno festa nel settore a loro riservato applausi anche al Sassoferrato Genga che fino all’ultimo ha provato a raggiungere il gol del pareggio anche se Battistini è risultato inoperoso.

il tabellino:

Sassoferrato Genga: Spitoni Ruiu Corazzi Procacci ( Beciani al 45’st) Brunelli Gaggiotti Carassimi Monno( Battistelli 1’st) Piermattei Bellucci ( Zucca al 34’st) Santamarianova ( Battistelli 1’st). All Spuri

Anconitana:1 Battistini Pierdomenico Bartolini Visciano Micucci Trombetta Fiore ( Gianbuzzi al 36’st) Magnanelli Liccardi Mansour De Sagastazibal ( Basualdo al 15’st). All. Marino.

Arbitro: Salvatori sezione di Macerata.

Marcatori: Visciano al 27pt.

Note Spettatori 800 circa con nutrita rappresentanza di tifoseia ospite. Ammoniti: Corazzi Santamarianova Gaggiotti Micucci Magnanelli. Recupero: 0+4

di Claudio Comirato

 

CALCIOECCELLENZA / SASSOFERRATO GENGA PARI E PATTA: COL SERVIGNANO VINCE LA PAURA

SASSOFERRATO, 8 dicembre 2019 – Pari e patta tra Sassoferrato Genga e San Marco Lorese nel giorno del debutto sulla panchina sentinate di Sergio Spuri.
Prima mezzora equilibrata con gioco prevalente a centrocampo, poi finale di prima parte piacevole con capovolgimenti di fronte e qualche buona occasione. Qualche spunto in avanti come al 25′ con Santamarianova, al 26′ con Monno che serve Lapi ma in entrambi i casi nulla di fatto. Al 28′ proteste per un fallo in area su Piermattei ma l’arbitro dice di no. Al 34′ pericolo sotto porta sentinate con Paglialunga che si presenta solo davanti a Spitoni ma ci pensa Procacci a mettere tutti d’accordo mettendo in angolo. Al 38′ angolo di Giosuè per Fulcini il cui tiro si stampa sulla traversa. Poco dopo dall’altra parte del campo Bellucci serve Piermattei che da buona posizione tira fuori. Passano alcuni minuti ed è lo stesso Bellucci ad avere una buona opportunità ma la conclusione è fuori misura.
Nel secondo tempo la squadra di casa parte forte, costruisce diverse azioni offensive, ma non trova la via del gol.
Protesta pure la squadra di Spuri per un non cartellino giallo a Mattioli per trattenuto su Battistelli che avrebbe significato doppia ammonizione ed espulsione.
Al 16′ è Galli di testa ad impensierire la difesa di casa. Il Sassoferrato cresce ma non riesce a sfondare pur creando qualche soluzione importante con Piermattei che colpisce il legno e protestando per un presunto fallo di mano su tiro di Monno.
Sergio Spuri: “Primo tempo un po’ contratti poi nella ripresa più decisi ed un paio di occasioni costruite ma non sfruttate. Abbiamo bisogno di continuità e più equilibrio. Adesso vediamo se nei prossimi giorni riusciremo a prendere qualche nuovo giocatore per far crescere la squadra”

SASSOFERRATO GENGA: Spitoni, Ruiu, Corazzi, Procacci, Brunelli, Lapi, Battistelli, Monno, Piermattei E., Bellucci ((17′ st Cicci, 42′ st Zucca)), Santamarianova. (A disp. Di Claudio, Bonci, Nucci, Beciani, Monacelli, Ciccacci, Piermattei M.).   All.  Spuri

SAN MARCO SERVIGLIANO: Testa, Fuglini, Pompei, Gesuè, Aliffi, Mallus, Paglialunga (17′ st Dano), Iuvale, Galli, Censori (32′ st Frinconi), Mattioli. (A disp. Ferretti, Simonelli, Iommi, Ley, Tracanna).  All.  Morreale

ARBITRO: Ubaldi di Fermo
(e.s.) 
©RIPRODUZIONE RISERVATA

13° giornata –  Anconitana – Azzurra Colli 2-0, Atletico Alma – Atletico Gallo 1-2, Castelfidardo – Fabriano Cerreto 2-0,  Senigallia – Valdichienti 2-0, Grottamare – Forsempronese 1-2, Porto D’Ascoli – Montefano 2-0, Sassoferrato Genga – San Marco Lorese 0-0, Urbania – Marina 1-1

SERGIO SPURI NUOVO ALLENATORE DEL SASSOFERRATO GENGA.

La società ha deciso di affidare l’incarico a mister Sergio Spuri, allenatore classe ’62 di origini fabrianesi che vanta una lunghissima esperienza nei campi di calcio, prima da giocatore come portiere a livello professionistico, riuscendo anche a vincere lo scudetto con l’Hellas Verona allenata da Bagnoli, poi come allenatore e collaboratore tecnico in realtà importanti. Nelle ultime quattro stagioni ha collaborato con mister Marco Alessandrini nello staff tecnico di Fano e Recanatese. In bocca al lupo mister Spuri e grazie a mister Samuele Gobbi per aver guidato la squadra in questa settimana di transizione.

L'immagine può contenere: 1 persona, primo piano

ECCELLENZA – Sassoferrato cede nella sfida salvezza

L’Atletico Azzurra Colli si aggiudica lo scontro diretto per la salvezza e avvicina le avversarie della zona play-out. Il Sassoferrato Genga invece resta inchiodato in ultima posizione. Gli ospiti però, dopo una sofferta prima mezz’ora, trovano il goal del vantaggio con Bellucci, bravo ad inserirsi con i tempi giusti e trasformate nell’1 a 0 un cross dalla fascia.

Inizia la ripresa e la partita cambia: Gaggiotti entra duro e si prende il cartellino rosso. Subito dopo Reilly pareggia con un colpo di testa su assist proveniente da destra. Ora l’Azzurra Colli torna in controllo della partita e ribalta in risultato: Fiscaletti di testa, sempre con cross da destra, trova il 2 a 1, quindi Iovannisci chiude la gara ancora di testa.

ATLETICO AZZURRA COLLI – SASSOFERRATO GENGA 3-1

ATLETICO AZZURRA COLLI: Camaioni, Stipa, Tommasi, Stacchiotti, Di Antoniuo, Alfonsi, Fiscaletti, Mancini, Piergallini, Gaeta (Iovannisci), Reilly. All. Amadio.

SASSOFERRATO GENGA: Spitoni, Cicci, Corazzi, Gaggiotti, Procacci, Brunelli, Santamarianova, Nucci, Piermattei, Bellucci, Battistelli.

Arbitro: Ercoli di Fermo.

Assistenti: Bellagamba di Macerata, Busilacchi di Ancona.

Espulsioni: 46′ Gaggiotti.

Goal: 35′ Bellucci, 48′ Reilly, 63′ Fiscaletti, 70′ Iovannisci.

Il Marina continua a stupire, Sassogenga cede in casa

ECCELLENZA  I ragazzi di Mariani vincono 2 a 1 e salgono in zona play off Il Marina strappa tre punti importanti in trasferta, raggiungendo il quarto posto. Il Sassoferrato Genga non riesce invece a sbloccare la propria classifica, restando invischiato nelle posizioni più calde. Le due squadre danno vita ad un bel primo tempo.

Il Marina strappa tre punti importanti in trasferta, raggiungendo il quarto posto. Il Sassoferrato Genga non riesce invece a sbloccare la propria classifica, restando invischiato nelle posizioni più calde. Le due squadre danno vita ad un bel primo tempo giocato a viso aperto.
Piermattei si rende pericoloso con due azioni, mentre il Marina risponde da calcio piazzato che Spitoni controlla. Al 32′ va in goal Piermattei ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Arriva invece il vantaggio ospite con Ribichini che riceve da sinistra e di testa batte Spitoni. Monacello, servito da Piermattei, trova il palo ad inizio ripresa. Di nuovo il Marina va in goal dopo un’ occasione per il Sassoferrato, stavolta Pierandrei che supera Di Claudio in uscita. Il Sassoferrato Genga però è vivo e accorcia: Piermattei ci prova, Castelletti respinge, Bellucci mette in porta con un facile tap-in. L’ultima occasione è per il Marina, la punizione di Bassotti tocca il palo.

 

SASSOFERRATO GENGA – MARINA 1-2
SASSOFERRATO GENGA: Spitoni (65; Di Claudio), Santamarianova, Corazzi, Lapi, Procacci, Gaggiotti, Monacelli (65; Battistelli), Cicci (89; Brunelli), Francioni, Monno (46; Bellucci), Piermattei E. All. Ricci.
MARINA: Castelletti, Medici (75; Maiorano), Martedì, Rossetti (55; Simone), Marini, Baldi, Gregorini (62; Savelli), Pierandrei, Baldini (83; Bassotti), Ribichini. All. Mariani.

Arbitro: Santinelli di Bergamo.
Assistenti: Cordella di Pesaro, Pizzuti di Macerata.
Goal: 33′ Ribichini, 68′ Pierandrei, 73′ Bellucci.

Sassoferrato, colpaccio esterno sfiorato: Bartolini salva il Gallo

Partita combattuta tra Atletico Gallo e Sassoferrato Genga, con i padroni di casa che si salvano nei minuti finali pareggiando i conti (2-2) con il solito Bartolini. Per i padroni di casa il punto conquistato basta a tenersi stretto il primato in classifica, mentre gli ospiti possono respirare e ritrovare morale grazie alla buona prestazione contro una delle squadre più in forma del campionato. La partita la fanno i padroni di casa, ma il Sassoferrato si dimostra bravo a saper colpire quando è il momento giusto: su punizione Francioni è il più lesto a buttarsi sulla palla respinta dal palo e a metterla in porta. Nella ripresa il Gallo prosegue a controllare e trova il pareggio, ancora nato da un calcio di punizione, stavolta finalizzato dal colpo di testa di Bartolini.Di nuovo il Sassoferrato a colpire, con gli uomini di Mariotti che si fanno sorprendere in contropiede e Piermattei riporta in vantaggio i suoi. Nel finale assalto dell Atletico Gallo produce il pareggio e la doppietta personale di Bartolini, bravo stavolta a battere Spitoni in area.

Il tabellino:
ATLETICO GALLO – SASSOFERRATO GENGA 2-2
ATLETICO GALLO: Cappuccini, Taribello, Cereti, Rizzato, Nobili, Mistura, Belkaid, Persici, Bartolini, Ridolfi, Muratori. All. Mariotti.
SASSOFERRATO GENGA: Spitoni, Lapi, Corazzi, Procacci, Brunelli, Gaggiotti, Santamarianova, Cicci, Francioni, Piermattei, Nucci. All. Ricci.
Arbitro: Salvatori di Macerata

CALCIO ECCELLENZA / IL SASSOFERRATO-GENGA METTE PAURA ALLA CAPOLISTA: OTTIMO PAREGGIO

SASSOFERRATO, 17 novembre 2019 – Ottimo punto del Sassoferrato Genga in casa della capolista Atletico Gallo.

Sassoferrato in vantaggio dopo un avvio più consistente dei padroni di casa.

Al 39′  punizione di Corazzi respinta dal numero uno locale. Francioni si avventa sulla sfera e realizza.

Ad inizio di ripresa (8′) Bartolini di testa trova la parità.

Ancora in vantaggio l’undici di Ricci al 15′ con Piermattei con un’azione solitaria.

L’Atletico Gallo spinge sull’accelleratore e al 38′ perviene al pari con il solito Bartolini.

Con il punto odierno il Sassoferrato Genga lascia l’ultimo posto in classifica e si rilancia.

 

Atletico Gallo: Cappuccini; Taribello, Nobili (Tonucci), Mistura, Cereti; Belkaid, Persici (Sartini), Rizzato; Ridolfi; Bartolini, Muratori  All. Mariotti

Sassoferrato Genga: Spitoni; Lapi, Brunelli, Procacci; Santamarianova (Monacelli), Nucci, Gaggiotti, Cicci (Monno), Corazzi; Francioni, Piermattei (Battistelli) All. Ricci

Arbitro: Salvatori di Macerata

Reti: 39’ pt Francioni, 8’ st e 38’ st Bartolini, 15’ st Piermattei

 

10° giornata –  Azzurra Colli – Marina 0-2 Atletico Gallo – Sassoferrato Genga 2-2, Castelfidardo – Grottammare 0-1, Senigallia – Atletico Alma 1-1, Fabriano Cerreto – Porto D’Ascoli 0-1, Forsempronese – San Marco Lorese 1-0, Montefano – Urbania 1-0, Valdichienti – Anconitana 2-1

Classifica – Atletico Gallo 20; Porto D’Ascoli 19; Urbania 17; Castelfidardo 16; Marina, Forsempronese 15; Anconitana 14; Montefano, Grottammare, Senigallia, Valdichienti 13; Fabriano Cerreto 12; Atletico Alma 11; San Marco Lorese 10; Sassoferrato Genga 8; Azzurra Colli 7

Prossimo turno 24 novembre ore 14,30 – Anconitana – Forsempronese, Atletico Alma – Montefano, Senigallia – Castelfidardo, Grottammare – Atletico Gallo, Porto D’Ascoli – Valdichienti, San Marco Lorese – Fabriano Cerreto, Sassoferrato Genga – Marina, Urbania – Azzurra Colli

Fonte Vallesina.tv

ECCELLENZA / IL SASSOFERRATO GENGA CI PROVA MA POI SI ACCONTENTA: ALTRO PARI

SASSOFERRATO, 10 novembre 2019 – Ancora rinviato l’appuntamento con la prima vittoria casalinga del campionato da parte della squadra di Simone Ricci.

Più pericoloso il Sassoferrato subito protagonista al 1′ e al 5′ con Piermattei e poi con altre conclusioni fuori bersaglio. Nella ripresa gli ospiti al 26′ restano in 10 per l’espulsione di Pandolfi per doppia ammonizione. Doveva essere la spinta per un forcing finale dei padroni di casa ma così non è stato.

Sul finale Forsempronese tutta a protestare per un presunto fallo da rigore non concesso che costa l’espulsione anche di mister Fucili.

 

SASSOFERRATO GENGA: Spitoni (46° Di Claudio), Cicci (85° Ciccacci), Corazzi, Lapi, Procacci, Gaggiotti, Monacelli (59° Zucca), Nucci, Francioni, Bellucci (69° Battistelli), Piermattei E. (A disp. Brunelli, Beciani, Bonci F., Mosciatti, Monno). All. Ricci

FORSEMPRONESE: Piagnerellii, Camilloni, Zandri, Pandolfi, Buresta, Patarchi, Loberti (65° Bucchi), Gallotti, Barattini, Paradisi, Battisiti (78° Conti). (A disp. Chiarucci, Rosetti, Fontana, Copa, Paglari, Orci, Cecchini). All. Fucili

Arbitro: D’Ascanio di Ancona

Note: Spettatori 200 circa; angoli: 5-3; espulsi Pandolfi e Fucili

ECCELLENZA / IL SASSOFERRATO GENGA NON C’E’, LA CLASSIFICA TORNA A PREOCCUPARE

SASSOFERRATO, 3 novembre 2019 – Perde il Sassoferrato Genga a Villa San Filippo relegata di nuovo all’ultimo posto in classifica generale.

Subito in gol i padroni di casa (3′) con Pennacchioni e poco dopo 13′ ancora l’attaccante del Valdichienti in gol. Riapre le speranza Bellucci (16′) con un diagonale perfetto.

Nella ripresa al 25′ terzo sigillo di castellano e partita chiusa.

Espulso (27′) Santamarianova fischio.

Domenica a Sassoferrato arriva la Forsempronese.

 

 

Valdichienti: Mallozzi, Panichelli, Tartabini, Passalacqua, Fermani, Enow, Moretti, Badiali (Adami), Pennacchioni, (Monterubbianesi) , Castellano (Frontini), Emiliozzi.  AlL.: Giandomenico.

Sassoferrato Genga: Spitoni, Santamarianova, Procacci, Lapi, Brunelli, Gaggiotti, Nucci, Cicci, Bellucci, Monno (Piermattei), Battistelli (Ciccacci). All.: Ricci.
Arbitro: Gorreja di Ancona
Reti: 3′ e 13′ Pennacchioni, 16′ Bellucci, 70′ Castellano.